banner

In passato, la visione della schizofrenia era molto limitata e le persone colpite venivano trattate come disabili.

Oggi la prospettiva è cambiata, perché sappiamo che la maggior parte dei pazienti possono vivere una vita relativamente normale a condizione che si curino in modo appropriato e mantengano stili di vita sani.

Nel corso degli anni la scienza si è evoluta, ed oggi sono disponibili trattamenti efficaci in grado di ottenere un buon controllo dei sintomi, con minori effetti indesiderati e che si somministrano a intervalli di tempo piuttosto distanziati, così da interferire il meno possibile con i ritmi di vita del paziente.

Per mantenere stabile la malattia, migliorando la prognosi, è necessario che il paziente si sottoponga ad una serie di cure in maniera regolare.

L'aderenza alle terapie prescritte, sia farmacologiche che riabilitative, il mantenimento di stili di vita sani, evitando l'assunzione di droghe o sostanze tossiche, e lo svolgimento di attività quotidiane sia all'esterno che a casa propria, sono la base per convivere quotidianamente con la malattia senza troppe ripercussioni negative.

 

 

I seguenti argomenti possono essere utili. Informati e agisci!

Stigma

Le persone con diagnosi di una grave malattia mentale spesso subiscono stigmatizzazione e discriminazione da parte della società. Questo, in aggiunta alle caratteristiche intrinseche della propria malattia, può ostacolare la loro vita.

Tuttavia, ci sono ragioni per essere ottimisti. Uno dei fattori che contribuisce a ridurre lo stigma e migliorare l’accettazione da parte della società è la conoscenza della malattia. Le persone più giovani e quelle più istruite sembrano essere più tolleranti. Anche il fatto di avere avuto un contatto precedente con un paziente affetto dalla malattia riduce lo stigma e la paura, e ciò fa ulteriormente aumentare la consapevolezza della situazione in cui si trovano queste persone. 

I pazienti che possono contare sul supporto e su atteggiamenti positivi da parte di familiari, amici e colleghi di lavoro, hanno maggiori possibilità di continuare la loro normale vita lavorativa e familiare.

Tutti noi possiamo informarci e agire per aiutare ad eliminare lo stigma e la discriminazione nelle malattie mentali.

In occasione della Giornata Mondiale sulla salute Mentale del 2014, è stata lanciata una campagna contro la discriminazione dei pazienti con schizofrenia:
STOP ALLO STIGMA! La schizofrenia è una malattia come le altre.

 

Potrebbe piacerti anche